PUTIGNANO PARTECIPATIVA invade gli spazi pubblici del Comune: dal “patrimonio rurale” alle proposte sul “turismo rurale”

blog image

PUTIGNANO PARTECIPATIVA invade gli spazi pubblici del Comune: dal “patrimonio rurale” alle proposte sul “turismo rurale”

Uno spazio aperto di discussione, l’Open Space Technology (OST), che non poteva non svolgersi in un ambiente aperto, pubblico, comunale: il corridoio del primo piano del Palazzo di Città.

Il progetto “Putignano Partecipativa” invade gli spazi comunali. Venerdì 7 novembre, presso la sede del Comune di Putignano alle ore 16,30, al primo piano, nel corridoio centrale, si svolgerà un Open Space Technology (O.S.T.) dal titolo “Quali proposte per lo sviluppo del turismo rurale a Putignano?”. Una location insolita, ma molto intrigante, scelta dagli organizzatori e dall’Amministrazione Comunale: il corridoio è, infatti, un luogo quotidianamente aperto, di passaggio, oggetto di dialoghi e discussioni che, per un pomeriggio, diventa il punto di incontro tra le idee sul “Patrimonio Rurale” e le proposte di valorizzazione dello stesso per uno sviluppo del “Turismo Rurale” nel territorio del Comune di Putignano.

Il progetto “Putignano Partecipativa”, finanziato dalla Regione Puglia al Comune di Putignano, attraverso l’avviso pubblico “Processi Partecipativi via web” nell’ambito del P.O. FESR 2007/2013 – Asse VIII – Linee d’intervento 8.1, ed affidato in gestione ad Elaborazioni.org Srl, con lo scopo di attivare strumenti e metodi innovativi per la partecipazione dei cittadini putignanesi alla vita politica e amministrativa del territorio, ha chiuso il suo primo ciclo di lavori sul turismo rurale. Il risultato degli incontri svoltisi nei mesi scorsi presso la Biblioteca comunale “Filippo De Miccolis Angelini” ha riportato un quadro molto ricco del patrimonio rurale putignanese. Il lavoro non è esaustivo, ma costituisce un punto di partenza. Al momento tutto quanto emerso è disponibile sul sito di progetto, sia sotto forma di report visionabile nella sezione “blog” del portale www.putignanopartecipativa.org, sia sotto forma di singole proposte commentabili e discutibili da parte di tutti i cittadini putignanesi (basta registrarsi e accedere tramite log in alla piattaforma) nella sezione “partecipa”: le proposte resteranno aperte alla discussione per un periodo di due settimane, al termine del quale ciascuna di esse sarà pubblicata in versione definitiva (integrata con eventuali spunti emersi dalla discussione on line) e messa in votazione. La piattaforma consente, a tutti coloro che si registrano, di aggiungere ulteriori proposte e partecipare al confronto attivamente sul tema del “patrimonio rurale”.

Un passo avanti, invece, sarà fatto in settimana sul tema della “valorizzazione del patrimonio rurale” e del turismo rurale, in generale, per il territorio di Putignano grazie all’Open Space Technology. L’incontro, che durerà circa 3 ore, sarà una diretta conseguenza del percorso svolto finora e, a partire dall’idea condivisa di patrimonio rurale, avrà l’obiettivo di far emergere delle proposte concrete per la valorizzazione dello stesso e del turismo a Putignano. Il metodo, non nuovo per la cittadinanza, consiste in uno spazio aperto di discussione all’interno del quale, a partire da una domanda tematica, i partecipanti possono esprimere il proprio punto di vista e le proprie idee e compiere un primo approfondimento delle stesse mediante un’alternanza di momenti di plenaria e lavori in piccoli gruppi. Al termine dell’incontro, i report di ciascun gruppo saranno raccolti in un documento complessivo e pubblicati on line sulla piattaforma di progetto per essere resi disponibili a tutti i cittadini putignanesi al fine di discutere e, successivamente, votare le proposte in essi contenute. Un meccanismo semplice e ricorsivo che porterà, nel giro di poco, alla redazione finale del Documento di Idee e proposte (DIP) per lo sviluppo del turismo rurale a Putignano. Un documento che, consegnato nelle mani dell’Amministrazione Comunale, potrà fornire spunti utili per azioni di politica territoriale e progetti tematici.

PARTECIPAZIONE GRATUITA

REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA entro le ore 20.00 del 6 novembre 2014

da inviare via e-mail a segreteria@elaborazioni.org o via fax 080.9190533 entro le ore 20.00 del 06/11/2014

Progetto